Continuità e Orientamento

VOLTI-VOCI-MANI-MENTI

#PER 9 MESI… #91 VOLTI... #91 VOCI... #91 MENTI... #182 MANI... 

Riflessioni di un percorso

Saluto agli alunni e alle famiglie delle classi terze della Scuola Secondaria di I grado

Istituto Comprensivo Statale “Gen. L. Mezzacapo” di Senorbì 

Il volto di una persona è ciò che la contraddistingue, e più la identifica.

Il volto dice tanto di noi... in nove mesi vissuti insieme… i volti delle nostre alunne e dei nostri alunni hanno comunicato tanto... 91 volti capaci di esprimere stati d'animo contrastanti, emozioni vere e sentimenti autentici: stanchezza, entusiasmo, rabbia, gioia, piacere, malessere, benessere... tanti no, tanti si, tanti forse. 91 volti che ci hanno permesso di intravedere 91 storie importanti: nessuna uguale, ciascuna degna di essere ascoltata, tutte meritevoli dell'attenzione della comunità educante.

Non meno significativa è la voce di una persona, anch'essa la caratterizza e non poco.

La voce racconta tanto di noi... nella condivisione di un anno scolastico le voci delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi hanno taciuto e/o urlato tanto... 91 voci in grado di veicolare moti dell'animo, ruggiti dello stomaco e richieste dell'intelligenza multipla: non sempre perché la recezione avvenisse con le orecchie ma, spesso, affinché i cuori sentissero. 91 voci che, provocatoriamente, ci hanno fatto capire che a Scuola è indispensabile curare e nutrire l’ascolto.

Le mani costruiscono, e talvolta demoliscono... disegnano, e talvolta pasticciano... gesticolano, e talvolta sostano... portano pesi, e talvolta arrecano pesi... accolgono, e talvolta rifiutano... sono innumerevoli e uniche le azioni compiute tramite esse. Di alcune, care alunne e cari alunni, dovrete andar fieri e potenziarle in futuro, su altre dovrete interrogarvi per rimuoverle… tutte, nel bene e/o nel male, hanno lasciato traccia della vostra fisicità e del vostro passaggio. 182 mani che hanno veicolato, attraverso il fare, l'essere, ossia la modalità di stare nel mondo locale, nazionale, europeo e cosmopolita.

Nel corso dell'anno scolastico non sono mancate idee, che si sono tradotte in pensieri, che sono diventate progetti, di studio e di cittadinanza attiva e condivisa: opportunità di apprendimento-insegnamento-valutazione che sono nate nelle menti delle nostre alunne e dei nostri alunni, sono state nutrite con la curiosità e l'interesse, hanno generato occasioni straordinarie di crescita.

91 menti complesse, continuamente e faticosamente impegnate nella ricerca della semplicità e dell'essenzialità, valori-cardine del processo di costruzione della personalità. Così è stato e così dovrà essere nel domani scolastico e nel dopodomani professionale.

Aprire lo sguardo e decentrarlo, incontrare le menti e renderle duttili, valorizzare le mani e renderle creative è la triplice finalità che come Scuola abbiamo fortemente perseguito.

E nella certezza che “per quanta strada ancora c’è da fare/amerai il finale”, l’augurio per tutte e per tutti, per ciascuna e per ciascuno è                                                                                                                                                  Buon viaggio

 


 

 

 

Informazioni aggiuntive