Continuità e Orientamento

Progetto Continuità N.O.I…. tra M.U.R.I. e F.I.L.I.

Progetto Continuità N.O.I…. tra M.U.R.I. e F.I.L.I.

L’ideazione, la stesura e la realizzazione del progetto è stato il tentativo di risposta alla triplice richiesta istituzionale del sostenere, del valorizzare e dell’indirizzare i discenti e i docenti alla continuità, nella continuità.

Nel bicentenario della scrittura de L’infinito di Giacomo Leopardi (1819), nel centenario della nascita di Maria Lai (1919) e nel trentesimo anniversario dell’abbattimento del Muro di Berlino (1989), il tema centrale intorno al quale si è sviluppato il sistema di attività è stato “Noi... tra muri e fili”.

Nell’ottica dell’arte relazionale e dell’arte comunitaria dell’intellettuale sarda, l’attenzione si è concentrata sulle tre metafore dell'orizzonte, del muro e del filo: l’orizzonte da raggiungere, il muro da demolire e il filo da intrecciare. Esse hanno coinvolto le menti pensanti e agenti dei nostri discenti.

Il processo di apprendimento-insegnamento-valutazione ha mobilitato approcci metodologici calibrati sui diversi ordini scolastici: un approccio ludico e un approccio laboratoriale.

Il compito degli insegnanti è stato predisporre un sistema di ambienti di apprendimento motivanti, atti a stimolare le relazioni umane, le capacità logiche, la fantasia, l’immaginazione e la creatività.

La Commissione e la Funzione Strumentale hanno accompagnato e sostenuto la processualità progettuale con la consapevolezza che la continuità è un modo di intendere l’Orientamento come diritto, opportunità e responsabilità.

Informazioni aggiuntive